top of page

I SITI D’IMMERSIONE A CALVI – Plongée Castille

La baia di Calvi, con le sue acque chiare e piene di pesci, rappresenta una vera gioia per i subacquei, principianti come esperti. Serve poca navigazione per arrivare sui nostri meravigliosi siti d’immersione. Relitti, secche, pareti, bordi della riserva marina ed altre possibilità fanno si che questi tuffi siano considerati tra i più belli di tutta la Corsica.



Un’occhiata a quello che vi aspetta



  • La Revellata

  • Il relitto del B17 : qui

  • La Secca dei Belgi

  • La Punta St Francesco

  • La Biblioteca

  • La Secca del Campanile

  • La Secca del Gronco

  • La Punta Bianca








La Revellata

Il sito più visitato di tutto il golfo, l’immersione si effettua al confine con il parco marino della Revellata. Sito eccezionale per la sua bellezza, sopra l’acqua come sotto, si ha l’impressione di essere in un acquario. Adatta per tutti i livelli, questa secca parte da 10 metri e arriva a più di 40 metri, con pareti e qualche canyon. La vita è impressionante: intere famiglie di cernie, dentici in caccia, un banco incredibile di barracuda, dei rami di corallo nelle profondità, le mostelle che oscillano nelle tane….tanto per citarne alcuni. Sito molto vasto, numerose le possibilità: potremmo tuffarci 10 volte prendendo sempre una strada diversa. Non tentennate, sarete ripagati in pieno !




La Secca dei Belgi

Deve il suo nome all’istituto di biologia marina che si trova sulla costa. Per la subacquea, una secca è una roccia che risale in superficie e si ferma sotto il pelo dell’acqua.

Il sito perfetto per i battesimi e per i principianti. A ridosso della costa, un acquario sotto il gommone, delle lingue di roccia che scendono oltre i 30 metri per i più esperti, tutti saranno più che soddisfatti da questo sito. È altresì ideale per accompagnare i subacquei con la vostra maschera pinne e boccaglio.

I pesci vanno incontro ai subacquei come se fossero in attesa. Delle nuvole di castagnole che ci girano intorno, le salpe che ballano tra di loro, i dentici che ci sorvegliano da lontano, e qualche cernia che passa da quelle parti.



La Punta San Francesco


Un battesimo su questo sito farà sognare i principianti. I più esperti potranno scendere per il pellegrinaggio alla statua della Madonna a 24 metri. Questo sito, da dove si può avere una bellissima vista sulla cittadella,  è ideale per lo snorkeling. Sott’acqua, zone di ghiaia si alternano a distese di posidonie, mentre si scende dolcemente. La particolarità di questo sito: parecchi tunnel si alterneranno a piccole grotte e grandi scogli. Uno dei rari siti dove si possono osservare i polpi. Molti scorfani, san bernardi ed altri crostacei sono presenti su questo fondale. Mancate solo voi !





La Biblioteca

Deve il suo nome alla conformazione delle rocce fuori dall’acqua, sembrano enormi libri sistemati sopra una mensola.

Sott’acqua, si vedono ovviamente rocce e scogli, ma sono pieni di cavità. Un percorso abbellito da tunnel, passaggi, grotte, bolle d’aria ci aspettano, scendendo fino a 24 metri.





La Secca del Campanile

Riservata ai più esperti, questa secca si trova nel mezzo del golfo di Calvi, lontano dalla costa. Bisogna scendere nel blu fino a 27 metri per vederne il sommo. Questo sito fa impressione per i suoi rilievi e per la sua fauna. Dal fondale di sabbia si ergono delle rocce tappezzate di gorgonie, dove vivono flabelline e vacchette di mare. Non vi diciamo altro, bisogna vederlo per capire !






La Secca del Gronco

Più vicino alla costa, questa immersione vi farà girare intorno ad una serie di roccioni che vanno dai 22 metri ai 40 metri. Per anticipare la vostra domanda: si, si può vedere dei gronchi, comunque con un po' di fortuna. In più, mostelle, corvine e scorfani animeranno il vostro tuffo.



La Punta Bianca

Il sito più lontano da Calvi, 20 minuti di navigazione vi porteranno in questo ambiente molto bello, sia sott’acqua che in superficie. Per tutti i livelli, questo sito ha una particolarità: le sue pareti, che vi daranno le vertigini. Un’ottima visibilità vi darà l’impressione di volare. Branchi di dentici, cernie et saraghi….e molto altro.


Dopo questa breve presentazione sulla diversità dei fondali marini di Calvi, mi resta solo una cosa da dire: venite a vedere con i vostri occhi ! un battesimo, una iniziazione, un corso, una specializzazione o semplicemente un tuffo di esplorazione, contattateci !




15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page